Chi siamo

Sostienici donando il tuo 5x1000

L’archeologia italiana a Creta ieri e oggi
Category

Una casetta geometrica sul Christos Effendi

In queste settimane in diverse occasioni vi abbiamo parlato del Christos Effendi e delle ricerche effettuate sia all’inizio del Novecento sia dal Progetto Festòs. Dopo avervi raccontato delle…

Leggi tutto

L’Antro Ideo tra mito e archeologia

Nelle scorse settimane vi abbiamo parlato delle scoperte italiane nei primi anni di ricerca a Creta e in particolare della grotta di Kamares sul Monte Ida, ad opera di Antonio Taramelli. Ma questa…

Leggi tutto

Ascesa al monte Ventoso

È il 14 ottobre 2013. Ormai da 13 giorni due equipe di archeologi del Progetto Festòs hanno aperto due saggi di scavo esattamente sulla sommità della più alta acropoli di Festòs: il Christòs…

Leggi tutto

La villa di Haghia Triada

Il 10 giugno del 1900, ad una settimana dall’inizio dello scavo di Festòs, Luigi Pernier insieme a Iosif Chatzidakis, un medico-archeologo, e Giuseppe Gerola, studioso di monumenti veneziani,…

Leggi tutto

La città fortificata: le ricerche degli ultimi anni

Dopo gli scavi di Antonio Minto sul Christós Effendi e l’Acropoli Mediana, l’interesse degli studiosi si concentrò, come abbiamo già detto, sull’area del palazzo e su quelle limitrofe. Le…

Leggi tutto

Antonio Minto e le fortificazioni ‘elleniche’ di Festòs

«L’acropoli maggiore di Phaestos si eleva maestosa ad ovest del palazzo, sopra quella serie di poggi che sbarrano verso il mare la bella ed ubertosa vallata di Messarà.» (Fig. 1) Così Antonio…

Leggi tutto

Reflectance Transformation Imaging (RTI)

La maggior parte della documentazione in Lineare B è stata trascritta su tavolette in argilla, pervenute sino a noi perché cotte fortuitamente dagli incendi che, alla fine dell’Età del Bronzo,…

Leggi tutto

Un ‘survey’ di fine Ottocento

La scorsa settimana abbiamo parlato del ruolo determinante che hanno lo studio del paesaggio e l’ispezione diretta del territorio nelle indagini archeologiche moderne. Quest’oggi invece ci…

Leggi tutto

La ricognizione archeologica di superficie (field survey)

L’uomo contribuisce da millenni alla progressiva trasformazione dell’ambiente in cui vive. Le sue azioni, e dunque la nostra storia, si stratificano nel tempo e lasciano tracce più o meno…

Leggi tutto